Chi è Emergency

EMERGENCY[1] ONG ONLUS è un’associazione indipendente e neutrale costituita a Milano nel 1994 per offrire cure gratuite e di alto livello alle vittime della guerra, delle mine antiuomo e della povertà. Promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. EMERGENCY progetta, costruisce e gestisce le strutture sanitarie in cui opera.[2]

CHE COSA FA

  • Interviene con progetti sanitari in favore delle vittime – in particolare civili – delle guerre e di tutti coloro che soffrono altre conseguenze sociali dei conflitti o della povertà quali fame, malnutrizione, malattie, assenza di cure mediche e di istruzione;
  • Promuove una cultura di pace, di solidarietà e di affermazione dei diritti umani anche attraverso l’attività dei volontari in Italia e all’estero;
  • Porta soccorso alle vittime di calamità naturali.

DOVE LAVORA

Tra il 1994 e il 2017 EMERGENCY ha lavorato in 18 Paesi.

Oggi è operativa in: Afghanistan, Iraq, Italia, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sudan ed è in costruzione il Centro di eccellenza in chirurgia pediatrica in Uganda[3].

Dal 1994 al 31 dicembre 2017 ha curato

oltre 9 milioni

di persone nel mondo.

GLI AMBITI DI INTERVENTO

CHIRURGIA

  • Cardiochirurgia pediatrica e per adulti
  • Chirurgia di guerra
  • Chirurgia d’urgenza e traumatologia
  • Chirurgia generale
  • Chirurgia ortopedica
  • Pronto soccorso

MEDICINA

  • Cardiologia
  • Medicina di base
  • Medicina interna
  • Neonatologia
  • Oculistica
  • Ostetricia e ginecologia
  • Pediatria
  • Odontoiatria
  • Supporto psicologico

RIABILITAZIONE

  • Fisioterapia
  • Produzione di protesi e ortosi
  • Formazione professionale e cooperative per disabili

ORIENTAMENTO SOCIO-SANITARIO

  • Supporto nella comprensione dei criteri di accesso alle cure del SSN
  • Accompagnamento presso le strutture del SSN

 

COSA C’È IN UN OSPEDALE DI EMERGENCY

Cure completamente gratuite

Ambienti che garantiscono cure di alta qualità

Giardini, spazi gioco e luoghi di aggregazione

Costi contenuti e fonti energetiche alternative

Formazione teorica e pratica

Precedenza alle fasce più svantaggiate

Tre pasti al giorno garantiti

Il mondo di emergency (al 31/12/2017)[4]

I PRINCIPI E I VALORI DI EMERGENCY[5]

Crediamo che prendersi cura di chi ha bisogno sia un dovere dell’uomo nei confronti dell’uomo.

Non curiamo le vittime della guerra e della povertà perché convenzioni internazionali o dichiarazioni di principi lo richiedono. Le curiamo semplicemente perché lo riteniamo giusto.

I principi e i valori enunciati nella Carta delle Nazioni Unite, nella Costituzione italiana e nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani[6] trovano pratica nell’attività sanitaria svolta da EMERGENCY.

Allo stesso modo, promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani significa raccontare il nostro operato per eradicare le cause che rendono necessario il nostro intervento.

EMERGENCY agisce nel rispetto dei principi di:

IMPARZIALITÀ
Tutti gli esseri umani sono uguali davanti alla sofferenza

NEUTRALITÀ
Non schieramento nel conflitto

UMANITÀ
Obbligo di fornire assistenza medico-sanitaria senza discriminazioni politiche, ideologiche o religiose

INDIPENDENZA
Autonomia degli obiettivi umanitari da quelli politici, economici, militari o di altra natura

APPROFONDIMENTO LEGALE

EMERGENCY opera nel rispetto delle norme del proprio Statuto, del Codice Etico e del modello organizzativo[7] nonché delle leggi che regolamentano il proprio settore di attività.
Nel 1998 ha acquisito lo status di ONLUS e nel 1999 ha ottenuto il riconoscimento di ONG[8]. È un soggetto della cooperazione iscritto nell’Elenco Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo (AICS).

È un ente dotato di personalità giuridica, iscritto nel registro delle persone giuridiche della Prefettura di Milano e soggetto al controllo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
I rapporti di lavoro con i suoi dipendenti sono regolati dal contratto collettivo nazionale per il personale dipendente dai settori socio-assistenziale, socio-sanitario e educativo (UNEBA)[9]. I rapporti di collaborazione con i propri collaboratori impiegati in Italia e all’estero sono regolati dal contratto collettivo nazionale sulle collaborazioni coordinate e continuative sottoscritto da Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI), Link2007 e le rispettive organizzazioni sindacali di categoria.

Nel 2017 EMERGENCY ha trasferito la sede legale e operativa principale presso “Casa Emergency”, un edificio ricevuto in concessione dal Comune di Milano, a seguito di bando pubblico, che EMERGENCY ha completamente ristrutturato a sue spese.
A luglio 2017, Rossella Miccio è stata eletta Presidente dell’Associazione[10].

A partire dal 2006, EMERGENCY ha iniziato un percorso di costruzione della propria rete di partenariato[11] con diverse realtà nazionali, europee e internazionali. In quell’anno EMERGENCY è stata riconosciuta come ONG partner delle Nazioni Unite – Dipartimento della Pubblica Informazione.
Nel 2015, EMERGENCY ha ottenuto lo Special Consultative Status presso il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC) e è stata eletta membro del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo, in quanto rappresentante delle organizzazioni della società civile e degli altri soggetti senza finalità di lucro di cui all’art.26 legge 125/2014 e in ragione della sua pluriennale e riconosciuta esperienza nel settore della cooperazione allo sviluppo.
Dal 2016 EMERGENCY è inoltre diventata membro di AOI.
Nei primi mesi del 2018, EMERGENCY è diventata partner di ECHO, la Direzione Generale per gli Aiuti Umanitari e la Protezione Civile della Commissione europea.